READING

VOCI SCOMODE 2015 | La voce di chi sfida il potere...

VOCI SCOMODE 2015 | La voce di chi sfida il potere in Africa

Venerdì 27 novembre 2015, alle 15, presso l’Aula magna del Campus Luigi Einaudi, il Caffè dei Giornalisti, in collaborazione con il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino e la Maison des journalistes di Parigi organizza la seconda edizione di “Voci scomode.  Storie di chi sfida il potere in Africa“, appuntamento annuale aperto al pubblico dedicato alla libertà di stampa nel mondo e alle testimonianze dei giornalisti rifugiati che, per aver fatto il proprio dovere di reporter, sono stati costretti all’esilio.

Ospiti della seconda edizione sono Marie Angélique Ingabire (Ruanda) e René Dassié (Camerun), due rifugiati accolti dalla Maison des journalistes di Parigi. Il Ruanda si trova al 161° posto su 180 Paesi della classifica sulla libertà di stampa di Reporter senza frontiere nel mondo (World press freedom index, 2015), il Camerun al 133° posto.

Assieme a loro intervengono: Darline Cothière, direttrice MDJ; Cecilia Pennacini, docente di Antropologia Visiva e Culturale presso il Dipartimento di Culture, Politiche e Società; Giovanna Santanera, PhD in Antropologia Culturale; Marinella Belluati, docente di Analisi dei Media presso il Dipartimento di Culture, Politiche e Società. Modera Federico Ferrero, Caffè dei giornalisti.

I lavori sono introdotti da Rosita Ferrato, presidente del Caffè dei giornalisti.

LE FOTO


CONTRIBUTI


VIDEO




Rassegna stampa

Salva

Salva

Salva


COMMENTS ARE OFF THIS POST